fbpx

Articolo del Blog

Cibi Vivi e Cibi Vuoti

la scelta cruciale

di Francesca Cucchi

Coach Nutrizionale.
Specializzata in Integrazione naturale,
alimentazione bilanciata, detossinazione e stile di vita.

Entra nella Community Gratuita

Vivi il Tuo Benessere

Abbiamo creato questo gruppo per supportare il tuo benessere a 360 gradi.

.

Fai il Test del Benessere

Scopri che nutrienti ti mancano per stare bene e
raggiungere velocemente la Forma Fisica che desideri

Articolo del Blog

Cibi Vivi e Cibi Vuoti

La scelta cruciale

Facebook
LinkedIn
Twitter
Telegram
WhatsApp
Email

In questo articolo comprenderai:

- La differenza tra cibi Vivi e cibi vuori
- Cosa rende un cibo vuoto
- come scegliere i giusti cibi vivi e i benefici del farlo
- Cosa fare nella tua quotidianità per potenziare i benefici

Mangiare in modo sano ed equilibrato è importante per il nostro benessere fisico e mentale.

 

Ma non tutti i cibi sono uguali e non tutti forniscono gli stessi nutrienti al nostro organismo.

 

Per questo è molto importante per il tuo benessere che tu conosca la differenza tra cibo vivo e nutriente e cibo vuoto di nutrienti.

Altrimenti, potresti continuare a mangiare cibi che magari ritieni sani ma che in realtà non ti stanno portando alcun beneficio significativo in termini di nutrimento e salute.

 

Al giorno d’oggi, l’approccio vincente in tema di alimentazione è scegliere cibi il più vivi e densi di nutrienti possibile, scartando invece i cibi “vuoti” di nutrienti ma sicuramente ricchi di calorie, additivi, zuccheri, grassi trans e altre sostanze non sane per noi.

 

Continuare ad alimentarsi per la maggior parte di cibi vuoti porta, nel tempo, dai primi lievi malesseri alle più gravi sindromi e malattie.

 

Quando un cibo è VIVO, è ricco di nutrienti e sostanze attive.

Quando un cibo è VUOTO, significa che le sostanze benefiche in esso presenti si sono perse o grandemente danneggiate e sono rimasti solamente quelli che il corpo considererà materiale di scarto, che non sempre poi riesce ad eliminare del tutto, creando sovrappeso, inestetismi e malesseri.

 

ATTENZIONE:

 

Mentre cibo VIVO, in quest’ottica, è sempre sinonimo di cibo sano e nutriente, NON È SEMPRE VERO IL CONTRARIO.

 

Un cibo vivo è un cibo sano, ma non per forza un cibo considerato sano è sempre cibo vivo e nutriente: dipende da tantissimi fattori come coltivazione, raccolta, tempo intercorso, modalità di trasporto, temperatura, modalità di taglio, cottura, conservazione etc…

 

MI SPIEGO MEGLIO:

 

un cibo vuoto può si essere un classico “junk food” o ciò che già sai essere ritenuto alimento poco utile per il corpo, ma anche UNA ZUCCHINA.

 

Eh si.

 

Una zucchina appena colta, a km zero, che nasce in una terra nutriente, che viene colto e consumato crudo appena raccolto, è un CIBO VIVO.

 

Una zucchina, cresciuta in ambiente intensivo, trattata con pesticidi, fertilizzanti, prodotti industriali, che viene coltivata a km e km di distanza, raccolta prima della maturazione e fatta maturare in viaggio magari, poi acquistata, tagliata e lasciata tagliata per alcune ore, poi cucinata cotta e magari anche conservata in frigo per i giorni successivi… sicuramente non è così VIVA e NUTRIENTE come dovrebbe essere.

 

Anche un cibo considerato sano può diventare poco utile per il corpo ed a volte dannoso, se consumato con modalità, tempi ed abbinamenti errati.

 

Con questa premessa da tenere sempre in mente, addentriamoci nel grande problema di quest’epoca:

 

L’ABBONDANZA DI CIBO MA LA SCARSITÀ DI NUTRIENTI, che vede quindi doverosa la distinzione tra CIBI VIVI E CIBI VUOTI.

 

Nei giorni d’oggi il cibo è disponibile e abbondante come non lo era mai stato prima nella storia dell’umanità.

Stiamo però, in effetti, morendo di fame.

E non mi riferisco ai paesi del terzo mondo ma a quelli ricchi e industrializzati.

La popolazione dimostra carenze nutrizionali di molti elementi nutritivi e una gran parte presenta i sintomi di iponutrizione.

 

Fino a pochi decenni fa e sin dall’inizio della sua presenza sul nostro pianeta, l’uomo ha sempre vissuto in un ambiente in cui il cibo era scarso.

Ricerche sulla longevità e sul metabolismo del corpo umano, hanno dimostrato inequivocabilmente che il nostro corpo funziona meglio con cibi che hanno un basso rendimento calorico ma un alto valore nutrizionale.

Nei giorni d’oggi accade esattamente l’opposto.

La maggior parte dei cibi che assumiamo fornisce una grande quantità di calorie ed ha un basso valore nutrizionale.

Anche se assumiamo un elevato numero di calorie, siamo in effetti affamati di elementi nutritivi.

 

Questa è un’inversione molto pericolosa.

L’inversione dell’apporto calorico riguardo all’assunzione di elementi nutritivi è la causa principale delle malattie croniche nell’era moderna.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), nel suo rapporto per la Nutrizione e la Prevenzione delle Malattie Croniche, dichiara che il 60% della mortalità globale è attribuito a malattie croniche correlate a carenze nutrizionali.

La cosa più preoccupante secondo l’OMS, è che questo tipo di malattie, come quelle cardiache, l’obesità e il diabete, in aggiunta ad affliggere un grande numero della popolazione, si presenta in età sempre più giovanile.

Questa modifica ha preso luogo gradualmente nel corso degli ultimi quarant’anni e ora abbiamo raggiunto il punto in cui la maggior parte del nostro cibo ha un potere nutrizionale bassissimo.

 

E’ ovvio che il nostro corpo per funzionare ed essere mantenuto in vita richiede sostanze vitali come ossigeno, acqua, micro-nutrienti (vitamine, minerali, aminoacidi) e macro-nutrienti (grassi, carboidrati, proteine).

Se uno o più di questi elementi è assente o non disponibile in quantità sufficiente, il bilancio biochimico è seriamente alterato e la nostra salute compromessa.

Non penseresti mai di usare la sabbia nella tua automobile invece che la benzina, interrompere l’alimentazione dell’aria oppure avviare il motore senza olio, vero? Sarebbe assurdo. Come possiamo però aspettarci di essere sani e vibranti quando:

  • Il 70% della popolazione presenta un grado rilevante di disidratazione;
  • I livelli di ossigeno nell’atmosfera nelle città moderne sono ridotti fino al 35%!
  • Il cibo è più povero di elementi nutritivi fino a dieci volte rispetto a cinquanta anni fa;
  • L’apporto calorico è in continuo aumento negli ultimi quaranta anni.

Sono necessarie dieci porzioni di verdure per ottenere le sostanze nutritive che si trovavano in una porzione di cinquanta anni fa.

La stragrande maggioranza della gente crede che una dieta equilibrata fornisca tutti gli elementi necessari per essere sani e la migliore cosa da fare è mangiare un po’ di tutto.

La verità è che questo sarebbe stato giusto cinquanta o cento anni fa.

 

Oggi una dieta media non riesce a fornire le minime quantità giornaliere raccomandate di sostanze nutritive, quanto meno le quantità richieste a rigenerare e riparare i tessuti.

I prodotti che acquistiamo dal nostro supermercato locale non hanno i nutrienti che avevano la frutta e la verdura pochi decenni fa.

 

Negli ultimi decenni, si è verificata un’allarmante tendenza nel potere nutrizionale dei cibi che consumiamo quotidianamente.

Mentre quindi alcuni potrebbero pensare che gli alimenti che mangiamo siano altrettanto nutrienti di quelli che venivano consumati nel passato, studi scientifici hanno dimostrato che questo NON È PIÙ IL CASO.

 

Questa tendenza preoccupante è SUPPORTATA DA NUMEROSI STUDI SCIENTIFICI CONDOTTI IN ITALIA, che hanno evidenziato una riduzione dei nutrienti essenziali negli alimenti nel corso degli ultimi 50 anni.

 

Uno studio condotto nel 2010 dall’Università di Parma ha analizzato il contenuto nutrizionale di diversi ortaggi coltivati in Italia tra il 1950 e il 1999.

I risultati hanno rivelato una riduzione significativa dei principali nutrienti in vari ortaggi.

 

Ad esempio, è stata osservata una diminuzione del 50% del contenuto di calcio nelle lattughe, del 25% nelle carote e del 30% nelle zucchine. Inoltre, si è registrata una diminuzione del contenuto di vitamina C nell’ordine del 20-30% in pomodori e melanzane.

 

Un altro studio pubblicato nel 2012 sulla rivista “Food Chemistry” ha esaminato le variazioni nel contenuto di nutrienti in diversi cereali, ortaggi e frutta tra il 1974 e il 1998.

I risultati hanno mostrato una riduzione significativa di diversi nutrienti.

 

Ad esempio, nel frumento si è verificato un calo del 17% del contenuto di proteine, mentre nel mais è stato osservato un declino del 30% dei minerali essenziali come il ferro, lo zinco e il magnesio.

 

Le ragioni dietro questo declino nutrizionale sono diverse e interconnesse.

 

  • L’agricoltura intensiva e l’uso di fertilizzanti chimici sono state identificate come una delle principali cause. Mentre questi metodi agricoli possono aumentare la resa delle colture, spesso a discapito della qualità nutrizionale. L’uso eccessivo di fertilizzanti può impoverire il suolo di importanti nutrienti, che vengono quindi trasferiti in misura minore alle piante stesse.

  • Inoltre, la selezione delle varietà vegetali e l’ibridazione hanno spesso privilegiato caratteristiche come la dimensione, la resistenza alle malattie e la durata di conservazione, a scapito del contenuto di nutrienti. Questo ha portato alla coltivazione di varietà che sono meno ricche di vitamine, minerali e antiossidanti rispetto alle loro controparti coltivate in passato.

  • Anche i metodi di conservazione e trasporto dei cibi hanno un ruolo nell’abbassamento del loro valore nutrizionale. I prodotti vengono spesso raccolti prima della loro completa maturazione per consentire una maggiore durata di conservazione e un trasporto più agevole. Tuttavia, questa pratica comporta una perdita significativa di nutrienti, in particolare di vitamine sensibili al calore e all’ossidazione.

 

Tutto ciò viene ulteriormente complicato dall’aggiunta di sostanze chimiche negli alimenti allo scopo di esaltare il loro sapore.

Il gusto coinvolgente degli esaltatori di sapidità crea una dipendenza ai sapori sintetici e rende gli alimenti naturali non elaborati insipidi al confronto.

 

Più si consumano cibi e bibite elaborati artificialmente più diventa difficile consumare dei prodotti naturali.

L’abbandono di una dieta naturale porta ad abitudini sempre peggiori, la mancanza di energia ci rende più indulgenti a uno stile di vita sempre più sedentario, e così comincia un declino della nostra salute che non è facile invertire.

 

Le indagini nutrizionali a livello nazionale mostrano deficit negli apporti di molte sostanze nutritive.

 

Le implicazioni di questa perdita di nutrienti nei cibi sono preoccupanti per la salute e il benessere della popolazione.

 

Dobbiamo fare scelte consapevoli nella nostra alimentazione e considerare la nutraceutica come parte integrante della nostra piramide alimentare per garantire un apporto adeguato di nutrienti essenziali. Solo attraverso queste misure possiamo sperare di invertire questa tendenza e preservare la nostra salute e il nostro benessere a lungo termine.

 

COME INVERTIRE QUESTA TENDENZA?

 

  • SCEGLIENDO LA SINERGIA DI CIBO VIVO E NUTRACEUTICA AVANZATA (se vuoi approfondire ho scritto un’intero articolo dedicato alla nutraceutica avanzata, di cui mi occupo – metti link articolo nutraceutica)

 

  • LIMITANDO IL PIÚ POSSIBILE IL CIBO VUOTO

 

CIBO VIVO: COSA VUOL DIRE?

Il cibo vivo è costituito da alimenti freschi, naturali e integrali che sono ricchi di nutrienti e enzimi vivi. Questi alimenti non sono stati trasformati o trattati e quindi mantengono intatti i loro nutrienti essenziali.

Non solo, vengono cucinati e conservati in modo da mantenere il più possibile attivi questi nutrienti.

Ad esempio, la frutta, la verdura, i semi, i legumi, i cereali integrali e i latticini grezzi sono tutti esempi di cibo vivo.

Questi alimenti sono importanti perché contengono vitamine, minerali, antiossidanti e altre sostanze nutritive che il corpo ha bisogno per funzionare al meglio.

Inoltre, il cibo vivo è anche importante per la salute del nostro microbiota intestinale, ovvero quella comunità di batteri benefici che vivono nel nostro intestino e che svolgono un ruolo fondamentale nel mantenere il nostro sistema immunitario e digestivo in equilibrio.

 

CIBO VUOTO: COSA VUOL DIRE?

 

Il cibo vuoto, al contrario, si riferisce ad alimenti che sono stati sottoposti a processi di raffinazione, lavorazione e trasformazione che hanno eliminato gran parte dei nutrienti.

Questi alimenti contengono calorie, additivi, conservanti, grassi non sani ed altre sostanze che nel nostro corpo producono solo tossine, ma pochi nutrienti essenziali per la salute.

Sono alimenti che forniscono pochi o nessun nutriente al nostro organismo.

Esempi di cibo vuoto sono gli alimenti confezionati, i dolci, le bevande zuccherate, i prodotti da forno, i cibi fritti, l’alcol e i prodotti a base di farina bianca.

 

PERCHÉ È IMPORTANTE LA SCELTA TRA CIBO VIVO E CIBO VUOTO?

La scelta tra cibo vivo e cibo vuoto è importante perché il nostro corpo ha bisogno di nutrienti essenziali per funzionare al meglio.

Questi nutrienti sono necessari per sostenere il sistema immunitario, mantenere un buon livello di energia, rimanere in forma in modo semplice, avere un equilibrio intestinale, dormire bene e prevenire le malattie.

Il cibo vivo contiene una vasta gamma di nutrienti essenziali, tra cui vitamine, minerali, antiossidanti, fibre e proteine.

Questi nutrienti aiutano a sostenere la salute del cervello, del cuore, delle ossa e delle articolazioni, del sistema immunitario e dell’apparato digerente.

 

Il cibo vuoto, al contrario, fornisce solo calorie vuote e sostanze non utili e può portare a una serie di problemi di salute.

L’assunzione eccessiva di cibo vuoto può portare a un aumento di peso, un aumento del rischio di malattie cardiache, diabete e altre malattie croniche.

Inoltre, il consumo di questi alimenti può anche compromettere la salute del nostro microbiota intestinale, favorendo la crescita di batteri patogeni.

 

ORA:

hai compreso quanto sia importante scegliere CIBI VIVI e hai compreso che in ogni caso questo non è sufficiente, a causa della diminuita capacità nutrizionale dei cibi.

 

LA RISPOSTA INTELLIGENTE ALLE NOSTRE ESIGENZE DI BENESSERE ATTUALI È QUINDI RIUSCIRE A POTENZIARE IL NUTRIMENTO PROFONDO DEI CIBI VIVI.

 

SE VUOI POTENZIARE I BENEFICI DEL CIBO VIVO PER LA TUA SALUTE, ecco alcuni consigli da seguire:

 

  • Scegli frutta e verdura fresca, preferibilmente di stagione, biologica e locale.
  • Scegli cereali integrali in chicco come farro monococco, riso integrale, orzo, avena e quinoa.
  • Presta attenzione alle etichette dei prodotti alimentari.
  • Scegli proteine magre come pollo, pesce, legumi, tofu e tempeh.
  • Limita il consumo dei classici “prodotti da forno”, dolci e bevande zuccherate.
  • Bevi molta acqua
  • Limita il consumo di alcol e bevande disidratanti come il caffè.
  • Utilizza nutraceutica in forma attiva che, in sinergia con il cibo vivo, ti garantisce il giusto apporto di nutrienti giornaliero e quindi un equilibrio biochimico ed ormonale di tutto il tuo organismo, fondamentale per la tua salute e forma fisica desiderata. (puoi approfondire questo punto qui: metti link articolo nutraceutica)

 

 

In sintesi, il cibo vivo e nutrienti e il cibo vuoto di nutrienti sono due categorie di alimenti che differiscono notevolmente per il loro contenuto nutrizionale e per il loro effetto sul nostro organismo.

 

Al giorno d’oggi, per ottenere veri e duraturi risultati nel campo del benessere, è necessario agire in un approccio integrato.

I nutrienti sono gli attivatori di tutte le reazioni enzimatiche e metaboliche dell’organismo, perciò, se un corpo non è nutrito e soprattutto non viene messo nella condizione ottimale per poter utilizzare questi nutrienti, sacrificherà le funzioni non vitali, sacrificio che nel tempo porterà a malesseri, sottopeso, sovrappeso, ritenzione idrica, infiammazione, poca energia, spossatezza, malumore e maggior difficoltà nel proprio benessere, fino a malattie croniche.


VALUTARE I DEFICIT PER POI RIPRISTINARLI E RIPRISTINARE IL BILANCIO BIOCHIMICO DEL TUO CORPO È CIÒ DI CUI MI OCCUPO ED È LA SOLUZIONE IDEALE E FONDAMENTALE AL GIORNO D’OGGI PER RECUPERARE E MANTENERE IL TUO STATO DI SALUTE E FORMA FISICA OTTIMALE.

Partendo dal presupposto che sia meglio assumere le quantità raccomandate di nutrienti, vitamine e minerali, anziché procedere malamente con scarsi apporti di tali sostanze, la nutraceutica qualificata è il modo efficace per colmare le diverse lacune nutrizionali conosciute e potenziare la capacità nutrizionale dei cibi vivi.

 

In questo scenario, pur seguendo un’alimentazione equilibrata, i nutraceutici sono una risposta pratica per arginare i fenomeni derivanti dalla malnutrizione (che è causa di praticamente tutti i malesseri e malattie del nostro secolo), riportando il corpo alla sua naturale condizione in cui può riparare se stesso in modo ottimale e vivere in uno stato di benessere costante.

 

Mi sono specializzata in questo settore proprio perché con un approccio nutraceutico noi andiamo a lavorare in modo ancora più profondo rispetto alla semplice alimentazione, che comunque deve essere ricca di cibi vivi (secondo una proporziona almeno dell’80/20 rispetto ai cibi vuoti) ed agire in sinergia alla nutraceutica, ed in questo modo raggiungiamo i risultati voluti più velocemente ed in modo più sano e duraturo.

 

Se vuoi saperne di più, farmi domande e padroneggiare al meglio come scegliere i giusti cibi vivi in sinergia con la giusta nutraceutica avanzata, ti invito a prenotare una chiamata informativa personalizzata con me.

Durante questa chiamata, avrai l’opportunità di parlare direttamente con me e ti guiderò attraverso i benefici, le opzioni disponibili e il percorso più adatto alle tue esigenze.

Sarà un’occasione per condividere i tuoi obiettivi di benessere e ricevere consigli personalizzati basati sulla tua situazione specifica ed unica.

Potrai approfondire e ricevere ulteriori informazioni anche sulla nutraceutica avanzata.

Puoi fidarti del fatto che da professionista lavoro solo con prodotti nutraceutici di alta qualità, sviluppati da professionisti del settore e sostenuti da ricerche scientifiche e certificazioni d’efficacia e alta qualità.

Il tuo benessere è la nostra mia assoluta e mi impegno a offrirti soluzioni sicure ed efficaci per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di salute.

Ora che sai tutto questo, prenditi cura di te stessa e investi nel tuo benessere oggi stesso!

Prenota una chiamata informativa con me e scopri come la giusta nutraceutica avanzata può fare la differenza nella tua vita!

Richiedi la tua Consulenza di Nutraceutica con me

Francesca Cucchi

Coach Nutrizionale.
Specializzata in Integrazione naturale,
alimentazione bilanciata, detossinazione e stile di vita.

Le indicazioni di questo articolo hanno scopo ESCLUSIVAMENTE informativo e non intendono sostituire il parere di figure professionali come medico, nutrizionista o dietista, il cui intervento si rende necessario per la prescrizione e la composizione di terapie alimentari o nutrizionali.
Le informazioni riportate non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente.

Condividi l'articolo su:

Facebook
LinkedIn
Twitter
Telegram
WhatsApp
Email

Leggi gli altri
Articoli del Blog

Cibi Vivi e Cibi Vuoti

In questo articolo comprendi:
– La differenza tra cibi vivi e vuoti
– Cosa rende un cibo vuoto
– Come scegliere i giusti cibi vivi ed i benefici di farlo
– Cosa fare nella tua quotidianità per potenziarne i benefici

Leggi l'Articolo »

Gestire le emozioni: il tuo corpo può aiutarti!

Quante volte nella tua giornata ti senti travolta dalle tue emozioni?

Persa nel ritmo quotidiano sempre così veloce ed automatico?

Quante volte ti sei sentita intrappolata in un loop emotivo, ripetendo gli stessi schemi e reazioni senza trovare una via d’uscita?

È normale, ci siamo passati tutti.
L’importante è sapere cosa fare per uscirne e recuperare la tua serenità quotidiana.

Leggi l'Articolo »

Ri-Trova il tuo Ritmo Naturale

In questo articolo ti parlo di:
• L’importanza di rallentare, vivere nel qui ed ora e ritrovare il tuo ritmo naturale
• 3 strategie pratiche per farlo e migliorare la tua armonia tra mente e corpo
• 1 BONUS ESCLUSIVO per vivere una boccata d’ossigeno rigenerante e di riconnessione mente e corpo

Leggi l'Articolo »

Scopri le mie Ricette

Torta di mele e zucca

Una coccola sana, buona e che ricorda il calore di casa.
La torta di mele e zucca è ideale da abbinare ad un bel tè o tisana calda!

Naturalmente dolce, con farine a indice glicemico medio-basso, sarà perfetta per darti la giusta energia ed i giusti nutrienti per affrontare la giornata con la carica giusta, anche in autunno!

Leggi l'Articolo »

Barrette albicocca e cioccolato fondente

Una grande e semplice strategia per mangiare sano è preparare gli snack giornalieri a casa, in modo genuino.

Cucinando uno snack sano per te e per la tua famiglia garantirai i giusti nutrienti al tuo organismo in modo genuino e sano, potendo anche mantenere la tua linea più facilmente.

Ecco qui una ricetta velocissima per creare delle barrette/biscottini (dipende come tagli l’impasto) sane ideali per le tue colazioni ed i tuoi spuntini!

Leggi l'Articolo »

Burro d’arachidi semplice fatto in casa

Il burro di arachidi fatto in casa è ricco di sostanze nutritive, anche se è bene che venga mangiato con moderazione per l’alto apporto calorico.

E’ una preparazione semplicissima non solo è salutare ma è anche una colazione o snack perfetto, soprattutto per gli sportivi.

Ricorda: è sempre molto più salutare preparare in casa le creme spalmabili rispetto che comprarle.

Leggi l'Articolo »

Granola fatta in casa

Hai mai assaggiato la GRANOLA?
E’ decisamente uno dei miei mix preferiti per le basi delle mie colazioni: saporito, croccante, gustoso.. e sano!

Infatti, è a base di avena!

Consumare regolarmente avena migliora le difese del sistema immunitario, aiuta il transito intestinale grazie all’elevato contenuto di beta-glucani, riduce il rischio di sviluppare diabete di tipo 2, migliora la sensibilità all’insulina, riduce i livelli di colesterolo “cattivo” LDL, aiuta a controllare la pressione arteriosa ed ha un elevato indice di sazietà.

Leggi l'Articolo »

Pancakes dolci di zucca

Uno dei miei piatti preferiti, in tutte le salse, sono i PANCAKES!

E..visto che siamo nella stagione della zucca..perchè non farli di zucca?

Naturalmente dolci, con farine a indice glicemico medio-basso, saranno perfetti per darti la giusta energia ed i giusti nutrienti per iniziare la giornata con la carica giusta, anche in autunno!

Leggi l'Articolo »

Ciao, sono:

Francesca Cucchi

Coach Nutrizionale.
Specializzata in Integrazione naturale,
alimentazione bilanciata, detossinazione e stile di vita​

Aiuto le Donne

Aiuto le Donne tra i 30 e 50 anni a:

Raggiungiamo questo obiettivo principalmente grazie alla creazione di Routine Sane e grazie ad un’alimentazione funzionale ed una specifica integrazione naturale personalizzata.

Già dopo pochi giorni loro si vedono e si sentono meglio, senza particolari costrizioni o rinunce.

All’interno del Webinar LIGHT-ON, trovi consigli pratici, semplici ed efficaci, per trovare e mantenere il tuo Equilibrio e un Rapporto Sano con il Cibo.

Oppure prenota una Call Gratuita con me.

Ecco come
ti posso
aiutare

3 Aree Principali

CONSULENZA
PERSONALIZZATA

In Stile di Vita e Nutraceutica.

Per raggiungere i tuoi obiettivi in materia di salute, benessere e forma fisica e serenità emotiva, è fondamentale una Nutrizione Profonda e Funzionale.

La Nutraceutica è la Risposta.

LIGHT ON
PROGRAM

Ri-Accendi la Luce della tua Vita,
con uno stile di vita Sano di Successo.

Impara ad Amarti di più, creando nuove abitudini sane e che ti piacciono, tornando in forma ed eliminando per sempre il problema della gestione del peso.

NETWORKING TRA PROFESSIONISTE

L’UpGrade del tuo essere Donna e Professionista di Successo.

Il Primo Network Marketing Olistico

Dedicato alle
Professioniste del Benessere.

Leggi tu Stessa

Che cosa dicono le Donne che hanno già iniziato il loro Percorso Benessere con Me.

Webinar Gratuito

LIGHT-ON

Ri-Accendi la Luce della tua Vita,
Con uno stile di vita Sano di Successo

Ebook Gratuito

Più Sgonfia in 3 Mosse

Una donna è felice
quando la sua pancia è felice

Fissa una

Call Gratuita

Con Me

Non rischi nulla.
Perché la Call è Totalmente Gratuita.

Francesca Cucchi

Coach Nutrizionale.
Specializzata in Integrazione naturale,
alimentazione bilanciata, detossinazione e stile di vita

.

Iscriviti Gratuitamente alla

Mia Newsletter

Ogni settimana consigli, suggerimenti, strategie di Benessere a 360°

.
Entra in Chat
💬 Sono in Chat!
Ciao 👋
Come posso aiutarti? 🥰